The Vampire Diaries SPOILER: Intervista a Susan Walters

15 Dic

 

   In questo sanguinoso midseason finale,  Mystic Falls ha perso uno dei suoi personaggi storici in una memorabile scena di chiusura, non prima di aver mostrato in un toccante momento, il supporto  al figlio. Un ultimo addio all’attrice è doveroso, e così l’interprete di Carol LockwoodSusan Walters, è stata intervistata dalle Vampire Stalkers per parlare della sua esperienza in The Vampire Diaries e della realizzazione delle scene viste in  “O Come, All Ye Faithful”.

Attenzione, spoiler per chi non ha ancora visto l’episodio 4×09!

Intervista esclusiva con Susan Walters

OMG avete visto l’episodio di The Vampire Diaries? Sapete, quello del paradiso invernale, quello dove abbiamo detto addio ad un forte membro del cast, qualcuno che abbiamo conosciuto e amato dalla stagione 1. Beh noi di Vampire Stalkers abbiamo portato Susan a prendere un caffè settimane fa, ci siamo seduti e abbiamo parlato del finale di metà stagione, del fatto che Mystic Falls ha perso uno dei pochi umani rimasti e del fatto che è felice di non essere stata appesa ad un albero, come quel povero tizio in “Ghost World”.

Susan mancherà quei nella vera Mystic Falls come nello show. Prima dell’intervista, però, vorrei farvi vedere lo status su Facebook di Susan di ieri mattina, la cosa positiva è che riesce a scherzare sul destino imminente che tutti abbiamo aspettato di vedere.

Susan: Vampire Diaries stasera … Sindaco Lockwood, chiami un bagnino!!!

L’intervista è un po’ lunga … Spero che avrete il tempo di leggerla per intero, dopotutto questa è l’ultima volta in cui sentiremo parlare del Sindaco Lockwood.

Jess: Ci sono stati dei begli sviluppi per te in TVD, sei passata dall’essere la moglie dal sindaco, all’essere il sindaco in carica di Mystic Falls al, cosa più importante, venire a conoscenza del fatto che tuo figlio era un lupo, ed ora è un Ibrido Vampiro-Lupo … Quale pensi sia stata la migliore trama in cui sei stata coinvolta?
Susan: Sono stata felice di aver scoperto che mio figlio era un licantropo davanti alle telecamere e mi è davvero piaciuto quell’episodio. Volevo anche MORIRE davanti alle telecamere, sai cosa intendo? Non volevo scomparire. E’ bello perché egoisticamente non volevo essere la persona che è stata appesa all’albero della piazza come quel povero tizio.

Jess: In questa stagione sono cambiate molte cose, pensavi che il tuo personaggio sarebbe arrivato fino a questo punto considerando che è uno show sui vampiri … e tu eri uno dei pochi umani ancora vivi? 
Susan: Logicamente devono avere degli umani nello show, devono avere dei genitori nello show e hanno questo bellissimo set che è la mia casa. E’ stata utile per tutti quegli incontro cittadini e cose simili, quindi quando leggevo i copioni era davvero bello vedere che ero ancora viva alla fine … sai? Se qualcuno mi avesse detto 4 anni fa che sarei stata così a lungo nello show, probabilmente avrei avuto i miei dubbi.

Jess: L’episodio 9 della stagione 4 sarà il primo in cui vedremo il Natale a Mystic Falls, e so, avendovi visto girare, che questo è un episodio importante … Prima di tutto puoi dirci che tipo di preparazione c’è dietro la pianificazione di un episodio così pubblico mentre provate a tenere a bada l’aspetto degli spolier? 
Susan: E’ divertente perché non ho mai nemmeno pensato all’intero aspetto spoiler, perché fino a 2 o 3 giorni prima tutte quelle scene erano state scritte per essere girate all’interno. La scena era così privata che nessuno avrebbe dovuto essere lì, poi improvvisamente è stata spostata al centro della città ed ero tipo “OMG questo è così strano.” E’ stata girata di sera tardi e non c’era molta gente. Poi si sa, che per come funziona questo show, puoi avere qualcuno con la testa immersa in una fontana, ma che poi non muore …

Jess: Esattamente. 
Susan: Non è stato esattamente come se fosse in atto una grande scena di morte … Non penzolavo da un albero. Guardando lo show, penso che veramente non sarebbe potuta andare meglio se avessimo girato in casa questa volta, perché la piazza della città era così bello, magnifico. Quella neve vera, mi sono piaciute davvero tanto quelle scene.

Jess: In questo episodio Carol Lockwood ha molte scene, vediamo un momento toccante di te e Tyler mentre siete seduti su una panchina nella piazza della città, puoi dirci di più riguardo questo momento e come si ricollega alla tragedia che dopo accadrà?

Susan: come Carol Lockwood sono seduta sulla panchina con mio figlio che mi ha appena detto che sparirà per molto tempo, facendo qualcosa di molto pericoloso, chissà quali dettagli le dirà. La scena è stata molto emozionante e ho dovuto fermarmi dall’essere troppo emotiva, ma penso che alla fine sia venuta bene. Nella scena Tyler dice a sua madre, “Questo è il mio lavoro ora.” La novità è lei che invece di dirgli “No, non puoi farlo”, lo lascia andare.

Jess: Klaus è il cattivo che tutti amiamo odiare, eri preoccupata che fosse lui quello a provocare la morte di Carol? 
Susan: Quando è iniziata tutta la questione degli ibridi di Klaus, con lui che non aveva una casa, ed era qui per restarci, mi ricordo di aver pensato “Oh, cavolo, si trasferirà a casa mia. Lo so, e dovrò andare via.” Comunque, sono stata estremamente felici quando ho letto il copione ed era Klaus, perché è Joseph Morgan. Joseph sapevo già che sarebbe stato davvero professionale quindi ero contenta che fosse lui. Penso che mi piacesse l’anonimato del fatto che avessi lavorato meno con Joseph, quindi non è stata la solita vecchia scena. E’ stata una grande scena di morte.

Jess: Sì, è stata una scena della quale parleremo da adesso fino alla fine delle stagioni. 
Susan: Sì, Joseph è stato grandioso. E’ stato anche difficile in un certo senso, perché Michael sa come sono e quando mi sono strozzata un paio di volte in una scena sapeva che dovevamo tornare indietro ed iniziare tutto dall’inizio, ma prima prenderci un minuto, perché abbiamo lavorato di più insieme. Joseph ed io non abbiamo lavorato molto insieme e il modo in cui Pascal ha diretto il tutto è stato un dono, non ne hai idea. Sono tipo tre battute nelle quali urli per la tua vita, o per la vita di tuo figlio. Pascal l’ha resa diversa, ha fatto arrivare Joseph facendogli dire a ripetizione le sue battute, l’abbiamo fatto circa 5 volte e poi c’è stata la scena in cui mi ha spinto la testa nella fontana. Così è stato più facile e Joseph non si è bloccato, e in questo modo i miei capelli non hanno dovuto restare umidi tutta la notte.

Jess: Le scene migliori di Carol Lockwood? 
Susan: Nel mio primo giorno di lavoro qui le cose hanno funzionato alla perfezione per me con i miei strumenti di recitazione e anche nel mio ultimo giorno di lavoro tutto è andato perfettamente. Il primo giorno ho girato una scena in cui dovevo essere stronza con Vicki e c’è stato qualcosa sul modo in cui sono arrivata e le parole mi sono uscite nel modo giusto, ho detto questa piccola cosa offensiva su di lei ed ero tipo “OMG questa era perfetta.”

Jess: Ho adorato quella battuta, sai, faccio i tour sui set e quando arriviamo alla residenza Lockwood e la panchina è lì, dove hai detto che aveva portato la spazzatura alla festa … Quella scena ha funzionato e ha fatto colpo sui fan. 
Susan: Apprezzo quando i piccoli momenti funzionano in quel modo.

Jess: Quando avete girato la famosa scena della fontana nella Piazza di Mystic Falls, di certo sono state prese delle precauzioni cosicché i fan non sapessero cosa stesse accadendo … Considerato come finisce, quanto è stato difficile per te tenere il segreto con tutti? 
Susan: Non avevo nemmeno pensato a dover tenere un segreto finché non ho notato che quel giorno la scena era ancora incerta nei dialoghi e nei luoghi. So che non volevano che la gente mi vedesse venire uccisa, quindi ho pensato che sarei dovuta restare lì fino alle 3 del mattino. Per qualche ragione, le cose si sono chiarite intorno alle 23:00 così da essere capaci di andare avanti e girarla.

Jess: Cosa pensi della tua scena finale? Pensi sia andata bene? 
Susan: Il modo in cui ha diretto Pascal è stato fantastico. Io sono il tipo di attrice che arriva sul set ed è pronta. Quindi è stato grandioso, non avrei potuto continuare a farlo per 3 ore. Penso sia andata davvero bene.

Jess: L’hai già vista? 
Susan: No. Ho visto la scena della controfigura quando lui l’ha veramente inzuppata la sera prima. Quando Joseph le ha spinto la testa sott’acqua, io ero lì ed è stato davvero inquietante e la telecamera era davvero in alto. E’ stata una bella ripresa. E’ stata fatta benissimo.

Jess: Puoi darci un barlume di speranza sul fatto che tornerai in futuro? Voglio dire, dopotutto è uno show sovrannaturale. Bonnie non può fare un incantesimo e riportarti indietro? 
Susan: Ne dubito ALTAMENTE. Ma va bene … ho finito. E’ finita, e mi sono divertita tanto.

Jess: So che tu e tuo marito siete entrambi nel cast di Teen Wolf e si sta trasferendo a Los Angeles. Questo ha niente a che fare con te che lasci TVD? 
Susan: Il mio lasciare è solo parte della storia, è inserito anche nella storia di Tyler. Ora potrò tornare da mio marito a Los Angeles mentre sta girando, e mi va bene.

Jess: TVD è girato a Covington, Georgia. Puoi dirci cosa ti è piaciuto di più del girare in quella piccola città? 
Susan: E’ semplice! Sono la persona a cui chiederlo, so che le star dello show la ammirano proprio per come si comportano i fan. Loro escono e vogliono vederli. Io, come sindaco, ho sempre parlato a Covington. Molti dei residenti hanno fatto le comparse per molto tempo. E’ stato grandioso per me perché avevo sempre della bellissima gente a cui parlare. Le persone di Covington si sedevano lì, ascoltavano, applaudivano quando dovevano, ed erano meravigliosi, eccitati di ascoltarmi ancora e ancora.

Jess: Infine, cosa vorresti che accadesse nella storyline di Tyler ora che ha perso entrambi i suoi genitori? Ci sono altre storyline sul cui futuro vorresti fare ipotesi? 
Susan: Non posso iniziare a fare ipotesi, e questo è il più grande complimento per Julie. Continuerò a guardare lo show … anche se, anche quando giravo ogni settimana, mi sedevo con le mie figlie a guardarlo e vedevo Paul, Ian e Nina, e riuscivo a godermi tutto. Quindi non ne ho idea, ma continuerò a guardarlo. Per quanto riguarda Tyler, penso sarà triste, c’è questa città di adolescenti senza genitori. Perché vorrebbe vivere in quella casa?

Jess: Spero che ci resti perché amiamo quella casa! Forse saremo fortunati e la casa passerà al nuovo sindaco? 
Susan: Non credo, è la mia casa!

Jess: Hai ragione!

Jess: Dove possiamo aspettarci di vederti apparire in futuro? 
Susan: Se tutto andrà bene, mi rivedrete in Teen Wolf. Andrò a Los Angeles all’inizio dell’anno per considerare nuovi progetti.

Jess: Susan, a nome del fandom di The Vampire Diaries voglio dirti che ci mancherai tanto … Grazie mille per esserti unita a noi un’ultima volta.

fonte

3 Risposte to “The Vampire Diaries SPOILER: Intervista a Susan Walters”

  1. Elmer Rafla 30 dicembre 2012 a 15:44 #

    I just want to say I’m all new to blogging and truly savored you’re web-site. Very likely I’m likely to bookmark your site . You definitely come with good writings. Thanks a lot for sharing your blog.

  2. purchase best frederick chiropractor 5 gennaio 2013 a 20:18 #

    Amazing article, thank you, I will visit again soon!

  3. useful source 6 gennaio 2013 a 19:06 #

    Pretty appropriate subdivision. I just came across your site and wanted to tell that I’ve truly enjoyed reading your opinions. AnyhowI’ll be coming back and I hope you post again soon.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...